Clizia nel ’34 (Montale)

Mi era sfuggito che nella progettazione della famosa chaise longue che si attribuisce sempre troppo frettolosamente a Le Corbusier ci fosse il pensiero di una donna. E che donna, Charlotte Perriand!. Non mi sfugge, invece, quanto questo tipo di seduta possa prestarsi ad atteggiamenti teatrali, stilosi o goffi secondo la persona accomodata e la sensibilità dell’osservatore. Perché…

Pubblicità