Dialoghi

– Senti ma… – Eh. – Ma cos’ha il mondo in questo periodo? Succede tutto ora? – Sarà la crisi. – Dici? – Mah. È quello che dicono tutti. – È che mi sento osservata. – Oh, capirai… Oggi tu, domani un divano. Non montarti la testa. – Tutta questa attenzione… Mi sono messa l’abito…

Pubblicità

Sagome

Fece di nuovo l’offesa, anche questa volta. Lui lì a guardarla come un cretino in attesa di un cenno, di un cedimento. Nessuno si mosse e piovve e arrugginirono fermi nello stesso giardino per anni e anni e anni, mentre l’umidità affiorava sul muro in forme antropomorfe e, poco lontano, i cespugli di rossospino esplodevano…

Ai minimi termini

    Buona fine della settimana, che siano giorni ai minimi termini con la libertà di essere quelli che si è nei propri tratti essenziali. Che si fa presto a osannare la sintesi*, poi però è molto più comodo ricoprirsi di tappezzeria (o diventarlo). Lei – qui sotto – per esempio è un po’ sedia,…

Quando la banda passò

foto di Roberto Oliva Non gli era mai successo. Che vergogna.Giuseppe suonava nella banda del paese da quarantanni. Memoria storica, collante, rispettato: era un vero e proprio simbolo, una certezza quanto il mare e la collina. Alcuni erano invecchiati con lui, pochi a dire il vero perché tra famiglia e lavoro i più mollavano l’impegno,…

Intervista a Roberto Oliva

il ritratto di famiglia Roberto è l’autore di questa foto, già pubblicata qui su measachair e che ci è stata ispiratrice di un breve racconto.Con lui funziona così: ci si incontra nel non-luogo della rete, si trova una panchina libera, ci allunga qualche scatto a tema, due chiacchiere di cortesia e ci si saluta. Un…