Di nascite e vite vissute con pienezza (e Auguri!)

Io e Monica Bertini abbiamo in sospeso un Negroni. Quando oggi l’ho sentita al telefono abbiamo parlato di svolte e di pratica yoga e mi sono dimenticata di dirle che sono una brava ragazza con un taglio di capelli discutibile che beve molti caffè e pochi aperitivi. Lei è tanto simpatica, l’ho capito dalla voce e dalla risata, credo che mi perdonerà.

Monica mi ha inviato una sedia molto particolare, che ha a che fare con il Natale più delle molte immagini zuccherose che ci stanno travolgendo. Pronti? Questa:

sedia parto

 

Non pensate sia una sedia irriverente. È una sedia da parto cinese di fine ottocento che farebbe la gioia di molte doule moderne. Monica ha trattato con il proprietario per un mese per averla, poi l’ha restaurata ed ora è sedia tra le molte sedute di casa sua. Già che ci siamo, volete qualche scorcio? Questo è un servizio apparso circa un anno fa su Shanghai Daily, ph. Alessandro Parenti.

1 2 3

 

 

Chiudiamo l’anno in dolcezza, pensando a quanti bambini sono nati su quella sedia, e in bellezza, guardando l’armonia di contrasti tra forme, epoche e materiali. Non possono che venire pensieri eleganti e caldi, in ambienti del genere.

A proposito di pensieri. Se nelle vacanze avete tempo e voglia di leggere, vi invito a scorrere la pagina delle interviste di Measachair, ormai foltissima, per vedere se qualcuna delle persone che si sono accomodate qui stuzzica la vostra curiosità. Se mi chiedete un consiglio, vi suggerisco di leggere l’intervista al giornalista Franco Bomprezzi, scomparso ieri all’età di 62 anni. Franco ha costruito tanto, tantissimo. Lui non lo sa, ma per come si è posto con me negli scambi privati che hanno poi portato all’intervista e anche dopo, ha contribuito non poco alla svolta di cui accennavo a Monica Bertini questa mattina, al telefono.

Tutto grida Vita! in questo post, e futuro.

Auguri a tutti, ci si legge nel 2015.

Annunci

Un pensiero su “Di nascite e vite vissute con pienezza (e Auguri!)

I commenti sono chiusi.