Mi ci siedo e trallallà. Le filastrocche di Measachair (e auguri!)

Come anticipato qui, ecco una novità di Measachair scaricabile sul sito La Bottega delle favole. E’ da poco on line Mi ci siedo e trallallà, una piccola raccolta di filastrocche a tema per bambini e per adulti che non si prendono sul serio, accompagnate dalle belle illustrazioni di Chiara Musso. Chiara, senza nemmeno che le facessi la domanda “E tu che sedia sei?”, mi ha risposto con una copertina. “Io sono così, un insieme di sedie”, mi ha raccontato, e subito mi è stata simpatica.

immagine da qui
Acquistando da questo link si scaricano:
il testo illustrato formato ePUB, da portare in giro sui vostri tecnocosi (che tanto lo sappiamo, i vostri figli li sanno usare meglio di voi) 
il testo illustrato in formato PDF che, se volete, si può stampare e rilegare seguendo il tutorial pubblicato sul blog della Bottega delle favole
– il file audio MP3, già immagino i più piccoli con le cuffie e il faccino a chiedersi: ma cos’è il puff?

Anna Morchio, che della Bottega è signora e padrona nonché Cantastorie Capo, aveva inizialmente proposto che fossi io a leggere le filastrocche. Dopo una spietata autoanalisi dell’accento padano ho rifiutato l’invito e l’incarico è passato a un misterioso uomo detto The Voice. Beh, direi che tra le illustrazioni di Chiara Musso e la voice di Giacomo Persia alle mie filastrocchine è andata di lusso! Io di certo mi sono molto divertita a scriverle e a seguire da lontano la realizzazione di questo progetto, c’è un gran lavoro dietro alla Bottega delle Favole, belle idee, belle persone.

Bene, con questa televendita vi auguriamo buone feste e tanto riposo e tante risate e tanto ammmmore e tanta natura. Una metà di Measachair ha preso l’augurio in parola e vi fa ciao ciao con la manina mentre raccoglie mirto biologico in mezzo alle lumache… L’altra metà semina renne e lumache d’altro genere e insomma, vogliamo dirvi che ci siamo anche quando stiamo nel guscio. 
Auguri dunque, e a presto! 
Annunci

8 pensieri su “Mi ci siedo e trallallà. Le filastrocche di Measachair (e auguri!)

  1. io non mi posso ascoltare, proprio non ce la faccio. ogni volta che mi sento le registrazioni per sbobinare le interviste via skype mi si stringe lo stomaco 😀

  2. Ma vieni! Mitica! (Con questa emozione sono retrocessa. A uno stadio di teenager di qualche decade fa. da cui le esclamazioni. Molto stagionate)

  3. La prossima settimana per fortuna avrò il tempo di dedicarmi a scaricare e leggere … sono certa che mi piacerà tutto e non solo a me!!
    Tanti auguri anche qui!

I commenti sono chiusi.