Tutti seduti ad ascoltare la Bottega delle favole (e una piccola anticipazione)

In una bella città di mare, con le viuzze strette e il profumo di fügassa che si sparge nell’aria, vive una cantastorie: si chiama Anna Morchio e se avete un po’ di tempo per leggere chi è e cosa fa (e volete curiosare tra tutte le sue sedie, che sono tante!) la trovate qui. L’intervista è bella lunga, vi ho avvisato, ma anche molto interessante perché si parla del potere magico delle favole. E non solo delle favole e delle storie create da autori professionisti, frutto di riflessioni profonde ed eredi di colte tradizioni. No, non solo questo. Anna pone l’attenzione sulla narrazione come momento intimo e familiare, come occasione di creazione libera e scambio affettivo. Storie piccole, talvolta nonsense ma anche terapeutiche, senza dubbio dolci e divertenti. Veri e propri patrimoni si disperdono nell’aria ogni sera, in tutte le case. Perché non raccogliere questi tesori? Perché non condividerli? E’ con questo spirito che nasce la Bottega delle Favole.
La Bottega delle Favole non è una casa editrice digitale, ma un servizio che offre favole su misura e favole in piccolo formato e piccolo prezzo, scaricabili in formato PDF, ePUB e file audio MP3. Edizioni professionali e piene di passione, talvolta persino multilingue! Se siete curiosi, andate a vedere il sito della Bottega, sarà tutto più chiaro.
Perché vi parlo di Anna e della Bottega? Perché Anna è un’amica e la stimo, perché fa parte con me della squadra di Haiku seduti sotto la luna, perché faccio parte della squadra degli autori della Bottega! Presto infatti ci sarà un “pulcino” pieno di sedute firmato Measachair, un altro piccolo progetto satellite di questo blog che non finisce di generare sorprese. 
(continua…)
Annunci