Dice il saggio (è un arrivederci)

Anche sul trono più alto del mondo, 
si sta seduti sul proprio culo.

Michel de Montaigne
E noi, che a ragionar di sedie ogni tanto partiamo per la tangente e imbocchiamo la strada delle nuvole, il saggio lo prendiamo in parola e ci fermiamo, ci riposiamo un poco. 
A presto!

Silvia si siede per terra. In silenzio, osserva. Respira. Back to basics.
Camilla si rintana in un bozzolo e cova una metamorfosi (o finge e in realtà dorme e sogna)
Annunci

Un pensiero su “Dice il saggio (è un arrivederci)

I commenti sono chiusi.