Peter Bichsel, da In difesa del rumore

immagine da qui

Ho bisogno dei rumori per lavorare. Sarà per questo che per scrivere i miei elezeviri prendo il treno. Non per viaggiare, ma solo per star seduto e avere nelle orecchie il rumore del viaggiatore. Mi metto in seconda classe che ha un’offerta sonora e vocale più ricca. L’offerta dei ricchi in prima classe è più povera.

Peter Bichsel, da In difesa del rumore, Quando sapevamo aspettare
Annunci