Un anno di Measachair

Dice il Sabatini-Coletti (e chi siamo noi per contraddirlo):

dialogo
[dià-lo-go] s.m. (pl. -ghi)

1 Comunicazione orale tra due o più persone SIN conversazione,colloquio: d. cordiale, franco; in partic. nel l. politico e della pubblicistica politica, colloquio, serie di colloqui tra parti politicamente distanti finalizzato alla ricerca di un accordo: d. tra il governo e l’opposizione

2 estens. Possibilità, capacità di parlare l’un l’altro con confidenza e sincerità: tra noi non c’è d. || fig. d. tra sordi, comunicazione tra persone che non vogliono o non possono intendersi

3 In un’opera drammatica, in un film, ideazione e stesura delle battute; in un’opera narrativa, parte in cui viene data voce ai personaggi che parlano tra di loro

4 Opera letteraria che si configura come un dialogo

***
Silvia e Camilla hanno un in corso un dialogo che dura su queste pagine da un anno – per tacere di una dimensione spazio-temporale tutta loro che ha dell’indicibile.
Per fare un breve punto della situazione insieme ai sigg. Sabatini e Coletti: riescono a concretizzare sicuramente il punto uno e il punto due; a tratti e involontariamente si realizza il punto tre, spesso nella forma comica. Per il punto quattro, si guardano in silenzio e ridono.

Annunci

4 pensieri su “Un anno di Measachair

  1. Passo troppo poco da qui ma sappiate che avete cambiato il mio modo di guardare ogni sedia, e molto altro. Potere del dialogo.

I commenti sono chiusi.