Il pop in cornice

Una disegnatrice di fumetti, Isabella Carta, e measachair. Non potevano che uscirne sedie fumettose e colorate, sedie che hanno personalità e piglio grintoso. Perché al primo impatto è stato tutto un  Ma quindi e Ma forse, una sagra del Potremmo, Potrei e largo uso di punti interrogativi. Ma quando è stato chiaro che non era una commissione, era campo libero e fantasia, allora la cosa ha preso un’altra piega e dalla cartellina e dall’album sono uscite La Rustega, la Mannara, la Ballerina….
Avevamo anticipato alcuni studi, ora abbiamo le tavole definitive incorniciate da Ladoratrice e la promessa che Isa sarà seduta a chiacchierare (o forse a disegnare qualcosa al volo?) con noi 
Isa nel poco tempo a disposizione ha disegnato sedie bellissime, ha studiato e ci ha regalato idee a volontà. Bozze di ritratti che non c’è stato il tempo di realizzare e che son stati messi in stand by. Di alcuni soggetti stiamo valutando la riproduzione in copie numerate o su oggetti. In tal caso le sedie pop finirebbero in questa sezione, anche. Ne parleremo più avanti.
Il contrasto tra i due mondi – il tratto pop di Isa e le cornici kitsch de Ladoratrice – è forte e bello. Ecco qualche dettaglio, il resto è da vedere dal vivo!
Annunci